La ricetta del Pane Biologico fatto in casa con lievito naturale

2 ore lievitazione + 40' forno

preparazione

Vegan

Ingredienti per 1 filoncino

50gr di farina di semola grano duro Bio
150gr di farina t2 Bio
100gr di farina Manitoba Bio
6gr di Lievito Naturale "Antico Molino Rosso"
200 gr di acqua
3gr di sale marino bio

Abbiamo indicato varie volte la ricetta di come fare il pane biologico in casa ma andando verso le stagioni con temperature più calde dunque Primavera ed Estate mi preme mettere in evidenza che grazie alla temperatura più calda dei nostri ambienti abbiamo dei vantaggi per panificare un buon pane biologico anche in casa.

Proprio grazie al fatto che abbiamo un ambiente più caldo possiamo aggiungere al nostro impasto di mix di farine meno lievito in quanto proprio la temperatura dell’ambiente più calda è un fattore che aiuta a far lievitare bene. Utilizzare meno lievito è di certo corrispondente ad una buona azione per la nostra salute e dunque rendere un pane più digeribile.

Un buon lievito contribuisce certamente a garantire una buona lievitazione. Ma che   tipo di lievito utilizzare? A livello industriale si producono lieviti dannosi per la nostra salute e in particolar modo per la flora intestinale e relativo assorbimento dei cibi. Dunque è preferibile utilizzare un lievito naturale e in piccole dosi.

Noi da anni consigliamo il lievito naturale bio dell’azienda biologica “Antico Molino Rosso”. E’ un lievito madre disidratato che a contatto con l’acqua si riattiva e aiuta ad ottenere un ottimo pane.

Lo porto sempre con me perché il lievito naturale “Antico Molino Rosso” mi permette di fare impasti per pane, focacce e cornetti …a colpo sicuro!

Vi confido che nei nostri viaggi in Cina lo metto nel mio bagaglio a mano …non sia mai che venga perso nelle valigie riposte nella stiva!

Altro aspetto importante è il tempo di lievitazione: con prodotti naturali i micro organismi presenti nel lievito naturale a contatto con le farine e l’acqua grazie al caldo presente con la bella stagione, agiscono prima e dunque necessita di meno tempo per lievitare.

Procediamo:

in una ciotola ampia mettiamo le farine, aggiungiamo il sale e il lievito naturale “Antico Molino Rosso” e in ultimo versiamo l’acqua.

Impastiamo con le mani trasferendo l’impasto sul piano di lavoro con un po’ di farina di grano duro.

riponiamo nella ciotola e copriamo con un canovaccio pulito.

Lasciamo lievitare per un paio di ore. Trascorso il tempo di lievitazione lavoriamo l’impasto sul piano di lavoro realizzando la forma allungata o la forma che preferite.

Mettiamo a forno già caldo a 220 grandi e cuociamo per 20 minuti, poi abbassiamo la temperatura del forno a 180 gradi e cuociamo per altri 20 minuti.

Togliamo dal forno e appoggiamo il filoncino su una griglia sopra elevata oppure appoggiare contro il muro in modo tale da non far addensare l’umidità sprigionata dal calore.

Il pane fatto in casa si mantiene più giorni se messo in un sacchetto di carta oppure ricoperto con un canovaccio.

Per chi non ha molto tempo a disposizione per fare il pane in casa spesso, una volta raffreddato, si può affettare e congelare.