Siamo entrati nella stagione autunnale 🍂​

Alimentazione bioenergetica e medicina tradizionale cinese

Abbiamo da poco lasciato alle spalle la stagione estiva, e siamo entrati nella stagione autunnale.

La temperatura dal caldo torrido dell’estate tende ad abbassarsi.

E’ la stagione del passaggio del caldo estivo al freddo invernale, è la stagione che in Medicina Tradizionale Cinese corrisponde all’inizio del passaggio dallo Yang allo Yin, passaggio che termina nel massimo Yin, freddo, inverno.

In questo momento come la natura si prepara a questo passaggio stagionale, anche il nostro organismo si inizia a preparare a questo cambiamento climatico.

Cosa significa questo?

Significa che anche nel nostro organismo avvengono cambiamenti, cioè tutte le energie, il Qi, ecc..che in estate erano in superficie, adesso  tendono a rientrare, a nascondersi a portarsi all’interno, perché nel pieno dell’inverno (al massimo dello Yin) dovranno trovarsi completamente all’interno del nostro corpo.

All’autunno, in base alla Medicina Tradizionale Cinese, è collegato l’organo Polmone, l’armonizzazione del movimento energetico di interiorizzazione è dato dal sapore Amaro.

L’Amaro armonizza il Qi del Polmone, mentre il sapore che agisce sulla struttura-forma (xing) e su tutto ciò che il Polmone governa è il Piccante moderato.

Il molto Piccante, come detto varie volte, è un sapore che tende a diffondere, tende a portare l’energia verso l’alto e all’esterno, quindi non va bene per la stagione in cui ci troviamo adesso, perché è un sapore che tenderà a disperdere.

Il Polmone è un organo che ama la raccolta: aria, liquidi, Qi, porta queste sostanze all’interno, perciò deve mantenere il suo flusso energetico verso l’interno, altrimenti la respirazione e la vita non sarebbero possibili.

L’amaro è un sapore che tende a dissecare, quindi utile con il suo processo di prosciugamento specialmente in quei luoghi dove con l’arrivo dell’autunno aumenta l’umidità nell’aria, e questa funzione fa sì che il sapore amaro tende a rassodare e a indurire.

Essendo un sapore Yin l’amaro esprime la sua funzione portando, andando verso l’interno e verso il basso conferendogli anche proprietà evacuanti.

In MTC il sapore amaro per le sue proprietà di purificare il calore viene utilizzato appunto come sapore evacuante, perciò utile in caso di tossine che si sviluppano in uno stato di calore eccessivo, come esempio la febbre.

L’Amaro oltretutto è il sapore che nutre lo xing (forma) del Cuore e di tutto ciò che governa (vasi, circolazione, ecc..), perciò come dico sempre, ricordiamoci principalmente nella prima fase del cambiamento di stagione di sostenere l’organo che ha lavorato di più nella stagione precedente, nel caso specifico nell’estate, che è l’organo Cuore.

Quindi a livello alimentare occorrerà diminuire l’apporto di alimenti di natura fresca, come frutta, preferire cibi cotti anche la frutta stessa può essere consumata cotta e magari con l’aggiunta di cannella e zenzero in prevenzione alle formazioni di mucosità che in questa stagione si presentano immancabilmente visto la presenza di maggior umidità nell’aria.

Ritorniamo al sapore amaro, vanno bene cibi come:

  • rapa,
  • funghi (con moderazione),
  • cavolo,
  • rafano,
  • tarassaco,
  • rosmarino,
  • amaranto,

ma anche altri sapori e alimenti vanno bene, come:

  • riso,
  • orzo,
  • zucca, e tutto ciò che la natura ci offre in questo periodo.

Anche un po’ di sapore acido può in alcuni casi essere utile, perché è un sapore che raccoglie, e può tonificare il Qi di Polmone.

 

Marco Mazzini Naturopata Maestro Shiatsu

 

ATTENZIONE N.B.: Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi qui e su www.arcobalenoincucina.it  devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.